Fdi, Bussolati(Pd): inchiesta Fanpage, impressionante quanto emerge

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 ott. (askanews) - "Ciò che emerge dall'inchiesta di Fanpage è impressionante. Da un lato il sottobosco di estremisti di destra con il gusto della battuta razzista e antisemita, dall'altro il racconto del finanziamento in nero della campagna elettorale di candidati al Comune di Milano, ai Municipi e alle elezioni regionali". Lo ha scritto in una nota il consigliere regionale del Pd, Pietro Bussolati.

"Le 'lavatrici' sarebbero un commercialista e professionisti conniventi, in grado di ripulire i soldi dati in nero anche da grandi società. Se tutto questo venisse confermato sarebbe finanziamento illecito, e quindi reato".

"Sono questi i metodi con cui viene finanziata la campagna dei candidati di Fratelli d'Italia? Che cosa dice Meloni? E il candidato sindaco Bernardo, è in grado di prendere le distanze sia da queste persone che da questi metodi? E chi sono i candidati in Regione che hanno beneficiato dei fondi fatti ripulire dal "barone nero" Jonghi Lavarini? Fidanza, Meloni e i consiglieri regionali di Fratelli d'Italia non possono tacere" ha concluso.

--

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli