FdI, Marcheschi è il nuovo commissario del partito a Lucca

Xfi

Firenze, 19 ago. (askanews) - "La fase della traversata nel deserto è terminata, siamo un partito consolidato che continua a crescere e che ambisce alle due cifre, dobbiamo aprirci alle tante persone che vogliono partecipare attivamente dobbiamo essere pronti ad allargarci a tutte quelle sensibilità che finora per scetticismo ma soprattutto per timore della sinistra egemone, erano rimasti ai margini -dichiara il nuovo Commissario di Fratelli d'Italia a Lucca Paolo Marcheschi, dopo l'incontro con i due Vice Commissari Marco Chiari e Vittorio Fantozzi- La coerenza dei valori e del percorso politico di estrema chiarezza di Fratelli d'Italia ha pagato ed ora è necessaria una fase due, lanciata un anno fa ad Atreju dal Presidente Giorgia Meloni, quella della costruzione di un nuovo centrodestra, dove Fratelli d'Italia sia il perno centrale. Abbiamo appuntamenti importanti a breve e dobbiamo muoverci in fretta. Per questo, nonostante la settimana di Ferragosto, ho incontrato personalmente molti membri del partito e con Chiari e Fantozzi abbiamo deciso di non esitare ad individuare un crono-programma che sarà annunciato i primi di settembre in alcuni incontri pubblici".

"Un partito aperto, che non giudica 'da dove si viene' ma solo 'dove si vuole andare', una militanza che ci invidiano altri partiti ma che deve sapientemente inserire elementi nuovi della società civile e appassionati di politica che ancora possono garantire credibilità e spirito di squadra -spiega Marco Chiari, vice Commissario di Fdi a Lucca- Si apre una nuova ed esaltante fase per Fratelli d'Italia che oltre al consolidamento dei risultati ottenuti, in Provincia di Lucca punta ad essere il perno centrale del nuovo centrodestra in Toscana. Ci sono stati inserimenti importanti negli ultimi mesi, ma puntiamo a farne ancora molti altri".