Fed: incerte ripercussioni per Usa da invasione Ucraina

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 4 mag. -(Adnkronos) – "L'invasione dell'Ucraina da parte della Russia sta causando enormi difficoltà umane ed economiche. Le implicazioni per l'economia statunitense sono molto incerte. L'invasione e gli eventi correlati stanno creando un'ulteriore pressione al rialzo sull'inflazione e rischiano di gravare sull'attività economica". Lo scrive la Federal Reserve nella dichiarazione conclusiva del Comitato di politica monetaria (Fomc) che ha deciso un rialzo dei tassi. Per la Fed "inoltre, è probabile che i lockdown legati al Covid in Cina aggraveranno le problematiche nella catena di approvvigionamento".

Sottolineando di essere "molto attento ai rischi di inflazione" il Fomc ribadisce l'impegno a "raggiungere la massima occupazione con un' inflazione al 2 per cento nel lungo periodo. Con un adeguato rafforzamento della politica monetaria, il Comitato si aspetta che l'inflazione torni all'obiettivo del 2 per cento e che il mercato del lavoro rimanga forte"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli