Federlazio: continua l'assenza di segnali di ripresa -2-

Bet

Roma, 12 feb. (askanews) - Nel II semestre 2019 - spiega Federlazio - il saldo di opinioni sull'andamento degli ordinativi per quanto concerne il mercato nazionale si attesta a +0,5 punti, accentuando la riduzione che si era già manifestata nella prima parte dell'anno (+1,1) rispetto al valore di +9,3 registrato nel secondo semestre 2018. Negativi i saldi relativi ai mercati internazionali: quelli dal mercato UE passano da -2,7 punti a -6,4, mentre quelli dal mercato extra-UE migliorano leggermente pur continuando a rimanere di segno meno, da -9,1 a -7,6. Anche il saldo di opinioni sul fatturato dal mercato domestico arretra passando da +1,7 punti a +1,0. Ancor più negativi i valori registrati sul mercato UE (da -2,9 a -9,7) e quelli sul mercato extra-Ue (da -1,9 a -10,8). Coerentemente con quanto visto fino ad ora, anche il saldo di opinioni delle aziende intervistate sull'andamento della produzione fa registrare un certo arretramento, attestandosi a -4,8 rispetto a -1,5 del 1° semestre 2019. Rimane invece stabile il dato sugli investimenti: il 32,7% delle imprese dichiarano di averne effettuati nell'ultimo semestre, contro il 32,6% del semestre scorso e il 37% di quello ancora prima. (Segue)