Fedez: "Con Conte al Governo ci è andata di lusso nell'ottica del meno peggio"

webinfo@adnkronos.com

''Credo che ci sia andata di lusso ad avere lui come presidente del Consiglio e non un altro: poteva essere uno scenario distopico, disastroso''. Così Fedez, intervistato dal direttore de ilfattoquotidiano.it Peter Gomez, durante la diretta streaming per i dieci anni del sito, dando un parere sull'operato del premier Conte durante l'emergenza sanitaria. ''Detto questo - continua il rapper - nella narrazione attuale, esimersi nel dare giudizi è una grande mossa di intelligenza. Nell'ottica del meno peggio ci è andata bene''. 

Sulla politica in generale il rapper spiega: ''Con la politica di palazzo non ho grandi relazioni, credo che quando la politica diventa di palazzo viene corrotta nel suo animo. Avevo riposto speranze in un movimento (M5S, ndr) che poi ha mostrato delle debolezze, seppur in buona fede -prosegue - Apprezzo quei personaggi che cercano di fare qualcosa al di fuori delle istituzioni, ad esempio Marco Cappato (Radicali Italiani ndr) che è una figura più pragmatica di tante altre che ricoprono ruoli istituzionali'', conclude il cantante.