Fedez replica alla Regione Lombardia

·2 minuto per la lettura
fedez regione lombardia
fedez regione lombardia

Fedez, attraverso una serie di Instagram Stories al vetriolo, si è scagliato contro la Regione Lombardia. Il rapper li accusa di aver mentito e si appella ad Attilio Fontana e Letizia Moratti. Per quale motivo ha perso le staffe?

Fedez replica alla Regione Lombardia

Qualche giorno fa, Chiara Ferragni ha scritto un lungo post in cui ha denunciato un ingiusto favoritismo. L’imprenditrice digitale ha raccontato che la nonna di Fedez è stata chiamata per il vaccino solo dopo alcune Stories che lei aveva pubblicato su Instagram. La denuncia di Chiara, ovviamente, ha alzato un polverone e la Regione Lombardia è corsa subito ai ripari, dichiarando che c’è stato un errore. Pare che la signora Luciana – questo il nome della familiare di Federico – abbia sbagliato a compilare la domanda di richiesta del farmaco. Fedez, però, è di tutt’altra opinione. Inoltre, alcuni giornalisti hanno accusato i Ferragnez di aver manipolato la faccenda. Nello specifico, il ragazzo è arrabbiato con Mariagiovanna Maglie, che ha dianosticato alla Ferragni una “depressione post partum“. Il rapper, sempre via social, ha tuonato:

“Cara Regione Lombardia, avrei evitato di infierire su questa faccenda, ma dopo che un certo tipo di giornalisti che cercano di difendervi a tutti i costi sono arrivati a diagnosticare a mia moglie una depressione post partum, facciamo chiarezza. (…) La Regione sostiene che mia nonna abbia sbagliato a compilare il modulo omettendo il comune di residenza. Purtroppo questa scusa fa acqua da tutte le parti. Sul sito, quando si compila la domanda per il vaccino, il comune di residenza viene messo in automatico”.

L’appello di Fedez

Lo sfogo di Fedez non termina di certo qui. Il rapper prosegue la sua invettiva contro la Regione Lombardia dicendosi pronto a “farvi fare la più grande figura di mer** di tutti i tempi“. Pare, infatti, che la sua adorata nonna abbia compilato la richiesta per il vaccino diversi mesi fa, ma che, guarda caso, è stata contattata solo dopo le Stories di sua moglie. Federico, poi, ha lanciato un appello al Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e alla vicepresidente Letizia Moratti. Ha dichiarato:

“Attilio Fontana, Letizia Moratti vogliamo riscoprire il senso della vergogna e chiedere scusa a tutti i cittadini per avere adottato un comportamento che non vede nei cittadini stessi diritti e stesse opportunità, ma semplicemente una modalità che verte a salvarsi la faccia ed evitare la gogna mediatica. Chiedete almeno scusa”.

Federico è una furia e il suo sfogo non accetta repliche. La Regione Lombardia chiederà scusa? Staremo a vedere.