Fedez risponde a Tiziano Ferro: “Non sono omofobo”

fedez

Nel corso della presentazione del suo nuovo album “Accetto miracoli”, Tiziano Ferro si è scagliato contro Fedez accusandolo di “bullismo” e “omofobia”. Il motivo è una vecchia canzone del rapper che cita l’artista di Latina utilizzando termini poco felici. Il marito di Chiara Ferragni, attraverso una serie di Instagram Stories, ha replicato al collega.

Fedez risponde a Tiziano Ferro

Appena ‘lo sfogo’ di Tiziano Ferro è stato reso noto, Fedez ha immediatamente replicato. Attaverso una serie di Instagram Stories, il marito di Chiara Ferragni ha dichiarato: “Ho letto delle parole che Tiziano Ferro avrebbe detto durante una conferenza stampa, accusandomi di omofobia e bullismo, riferendosi a un testo che ho scritto una decina di anni fa. Mi stupisce il tempismo: questa canzone l’ho scritta a 19/20 anni, non avevo ancora una casa discografica e non avevo un pubblico e mettevo le mie canzoni online. Quella è diventata una delle canzoni che mi ha reso famoso, in termini underground e non mainstream. Mi fa strano dover rendere conto di una cosa che ho scritto 10 anni fa: quando si hanno vent’anni si è persone completamente diverse e ci si esprime anche con termini e toni completamente diversi”. Federico ha spiegato che non era sua intenzione offendere Tiziano e che si stupisce che il collega si sia accorto soltanto ora di un pezzo tanto datato, considerando anche che in questi anni si sono incontrati più volte. Inoltre, il rapper per avvalorare le sue parole, ha chiamato in causa anche Mika, con il quale ha lavorato a stretto contatto nel corso di X Factor dando vita a progetti contro il bullismo e l’omofobia.

La proposta di Fedez

Fedez ha poi voluto fare una proposta a Tiziano Ferro, chiedendogli di usare questa ‘polemica’ per una giusta causa. Federico ha concluso: “Tutto il contrario inizia dicendo ‘Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing’ proprio per dire che le preferenze sessuali di un artista sono un cosa accessoria per me rispetto al giudizio che dò di un artista. Poi naturalmente lo condisco con la scrittura dissacrante che un 19enne ha. Penso di aver dimostrato negli anni che io e l’omofobia viaggiamo in parallelo e non ci incontriamo mai. Non ho mai pensato che quella canzone potesse aver offeso Tiziano, perché poi negli anni ci siamo anche conosciuti e non mi è mai stata riferita questa cosa, anche se probabilmente non era a conoscenza della canzone. Ora che lo so mi sento di dire che non era quella l’intenzione e mi dispiace se poteva prestarsi a male interpretazioni. Anzi rilancio: Tiziano, rendiamo costruttiva questa brutta parentesi e facciamo insieme qualcosa contro l’omofobia”. Fedez ha dimostrato una grande maturità. Non solo ha chiesto scusa a Ferro, ma gli ha anche proposto di unire le loro voci per dare vita ad un progetto contro l’omofobia e il bullismo. L’artista di Latina accetterà la proposta? Non possiamo saperlo, ma sarebbe davvero una bella cosa.