Fedez si candida alle elezioni del 2023? Registrato un dominio sul web

·2 minuto per la lettura
Fedez politica
Fedez politica

Per alcuni è il miglior politico che lo scenario italiano offre in questo preciso momento storico. Ma lui ha tutt’altra carriera. Rapper famoso al grande pubblico, con la sua musica crea tormentoni di grande successo. Ad averne aumentato a visibilità è stato il matrimonio con la sua amatissima consorte, Chiara Ferragni, fashion blogger e imprenditrice digitale di fama internazionale. Ora le voci che in tanti hanno sussurrato senza mai trovare conferma potrebbero diventare realtà: Fedez ha registrato sul web un dominio che lascia presagire un impegno diretto per le elezioni del 2023. Per il momento il rapper milanese non ha dato ulteriori aggiornamenti ai fan, che restano in attesa di ricevere la conferma o un’eventuale smentita.

Fedez in politica? Le indiscrezioni

Potrebbe trattarsi solo di una trovata pubblicitaria oppure, confermando le voci che da diverso tempo si susseguono, Fedez è pronto a mettersi in gioco nel campo della politica.

Solo il tempo potrà smentire o confermare la notizia. Ma è certo che nella mattinata di mercoledì 10 novembre 2021, il rapper ha registrato sul web un dominio che offre importanti indizi. Dalle prime indiscrezioni, Fedez potrebbe davvero essere pronto al mondo della politica. Se ciò venisse confermato, non è da escludere un diretto coinvolgimento dell’artista nelle elezioni politiche italiane che dovrebbero tenersi tra un anno e mezzo.

Fedez in politica? Registrato un dominio

A non lasciare spazio a dubbi – almeno finché non arriveranno eventuali smentite – è il nome del dominio registrato.

Al momento risulta inattivo, ma “fedezelezioni2023.it” è un dominio difficile da fraintendere. La società che l’ha comprato, inoltre, è proprio quella di Fedez: la ZDF Srl.

Fedez in politica o solo uno scherzo?

In attesa che Fedez fornisca chiarimenti, si susseguono i commenti dei fan. In molti, dopo le critiche espresse in occasione del concerto del primo maggio e gli innumerevoli attacchi a Matteo Salvini e alla destra, si dicono pronti a vederlo in politica.

Per altri, invece, potrebbe trattarsi solo di uno scherzo per provocare una reazione nell’opinione pubblica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli