Fedez si salva dall'esclusione, ma per il Codacons non è accettabile

·2 minuto per la lettura
fedez
fedez

Il Codacons e l’Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi hanno depositato un esposto contro la Rai alla Procura della Repubblica di Roma. Il motivo è semplice: la mancata esclusione del cantante milanese Fedez dal Festival di Sanremo. La nota stampa, diffusa proprio dal Codacons, parla chiaro. L’ente questa volta vuole attaccare non solo il rapper, ma più in generale la Rai per possibile illecito nonché per possibile violazione delle norme del Festival stesso. Ulteriore aggravante è considerata la mancanza di par condicio tra i cantanti in gara: infatti Fedez si troverebbe ora in una situazione di netto vantaggio rispetto agli altri concorrenti.

Questo perché qualche giorno fa Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez, ha spoilerato una piccola parte del suo inedito per Sanremo senza volerlo. Di certo si è trattato di un errore, in quanto il cantante stava postando una serie di Instagram stories senza audio insieme alla compagna di gara Francesca Michielin, ma una di queste è uscita col sonoro attivo. Fedez ha provveduto subito a eliminare la storia, ma il danno era già fatto. Il caso è passato immediatamente al vaglio della Rai e della direzione artistica del Festival di Sanremo, le quali hanno infine concesso ai due concorrenti di rimanere in gara, evitando la squalifica.

Il Codacons non si ferma

Tra Fedez e il Codacons ci sono diversi trascorsi irrequieti, anche molto recenti, che vedono il rapper denunciato più volte dall’associazione. Ricordiamo inoltre che nel settembre 2020 il Codacons ha querelato per blasfemia un fotomontaggio di Chiara Ferragni su un ritratto della Madonna. Insomma, fra l’associazione e i Ferragnez non scorre buon sangue.

Secondo il Codacons tutta la situazione potrebbe alterare il televoto, per questo l’associazione non si fermerà all’esposto contro la Rai. Hanno intenzione anche di diffidare i gestori telefonici “chiedendo di non concedere servizi per il televoto del Festival, trattandosi di una gara a tutti gli effetti nulla”. Chissà come andrà a finire!