Fedez sulla Bibbia: “Uguale a Harry Potter e il Signore degli Anelli”

fedez bibbia

Durante l’ultima puntata di Muschio Selvaggio, il podcast che Fedez conduce con Luis Sal, hanno fatto discutere alcune dichiarazioni del rapper sulla Bibbia. Nel corso della puntata è stato intervistato anche Mauro Biglino, saggista studioso di testi antichi ospite del programma. Secondo Biglino, “il problema è far capire che non si possono costruire verità assolute partendo da un libro così. Dopodiché, la Fede è un’altra cosa. Ognuno può credere a quello che vuole”. A questo punto è arrivato l’affondo di Fedez che ha fatto discutere: cosa ha detto il rapper?

Fedez, la battutaccia sulla Bibbia

Per replicare alle parole del saggista Fedez ha paragonato la Bibbia a Harry Potter e al Signore degli Anelli: il tutto ha fatto nascere molte discussioni. “Ora dico una blasfemia – avrebbe esordito il rapper -, è il parere di un ateo. Questa cosa qui è uguale a Harry Potter, il Signore degli Anelli… Però dal momento in cui questo Harry Potter ha messo le fondamenta della società civile, dobbiamo chiederci di cosa parla veramente”. Poi, il rapper ha seguto il consiglio del saggista e ha sostituito alcune parole di traduzione che non sarebbero precise. Infine, avrebbe affermato: “La Bibbia diventa quindi un libro di guerra“.

Nel corso del programma non sono mancate battute e risate e nemmeno Luis Sal ha risparmiato il suo commento sul crocifisso: “Mi sembra un po’ barbaro dover andare in giro con il tuo mito crocifisso, con tutti i modi con cui poteva rappresentare. È come se un fascista girasse con Mussolini a testa in giù“.