Fedriga: Fvg punta su piattaforma centroeuropea e ricerca

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 gen. (askanews) - "Con i nostri porti, interporti e lo scalo aereo multimodale lavoriamo insieme a Austria, Ungheria e Centro Europa per dare vita a una piattaforma logistica di livello mondiale, mentre sull'innovazione l'obiettivo è che le grandi realtà di ricerca presenti sul territorio del Friuli Venezia Giulia si traducano sempre più in impresa e lavoro". Sono le due traiettorie di sviluppo indicate dal governatore Massimiliano Fedriga in occasione della presentazione a Trieste dello studio "Venezia Giulia 2025. Strategia e azioni per la competitività" commissionato a The European House-Ambrosetti dall'Ente camerale che raccoglie le ex province di Trieste e di Gorizia.

Per quanto riguarda la piattaforma logistica centroeuropea Fedriga ha rilevato che "il Far East è la sponda fondamentale, ma non c'è solo la Cina, bensì anche l'India e il suo importantissimo mercato a cui guardare". Sul versante della ricerca, così il governatore, "stiamo lavorando per specializzare tutti i parchi avendo però una regia unica e attribuendo alla nascente Fondazione pubblico-privata l'attività di marketing che è necessaria. Il punto di forza del nostro territorio è la formazione, che è possibile qui come non lo è da nessun'altra parte, e vogliamo sfruttarlo per richiamare i grandi nomi del terziario avanzato".

Un terzo aspetto rilevante su cui si è soffermato il governatore è la brandizzazione della regione. "Siamo partiti con 'Io Sono Friuli Venezia Giulia' - ha ricordato Fedriga - e puntiamo a fare una promozione del territorio con un marchio unico diversificato per ogni settore, dall'agroalimentare e il turismo alla ricerca".