Felice Orlando era uscito per una battuta di caccia nel Ravennate ma non è più tornato a casa

Felice Orlando
Felice Orlando

Ancora troppe ombre sulla vicenda del cacciatore trovato morto vicino a Castel Bolognese, in Emilia Romagna: gli hanno portato via i fucili. I media spiegano che il 49enne Felice Orlando era uscito per una battuta di caccia nel Ravennate ma non è più tornato a casa. Non ci è tornato perché qualcuno gli ha sparato alla schiena. Iil coorpo dell’uomo, originario della Calabria è stato trovato domenica 30 ottobre nelle campagne in provincia di Ravenna.

Cacciatore morto, portati via i fucili

Di Felice non si sapeva più nulla dal giorno prima quando era uncito per una battuta di caccia portando con sé alcuni fucili regolarmente registrati. A quel punto i genitori anziani del 49enne non lo avevano visto tornare ed avevano chiamato i carabinieri. Il corpo era stato trovato alle 10.30  in un frutteto, con due ferite provocate da altrettante rosate di pallini alla nuca e alla schiena.

Due colpi alla nuca ed alla schiena

E le aami? Sparite. I carabinieri indagano per omicidio per quel camionista allegro e di battuta pronta originario di Cosenza che lavorava per un’azienda di Faenza che raccoglie ferro e rifiuti. Felice si era separato dalla moglie senza acrimonia alcuna e i due avevano avuto una figlia che oggi ha 14 anni.