Feltri attacca Greta Thunberg: “Goffa e ignorante come una capra”

feltri greta thunberg

Nel giorno in cui i ragazzi del Fridays for Future scendono in piazza per il terzo sciopero globale per il clima, Vittorio Feltri esprime il suo dissenso nei confronti dei manifestanti e della loro ispiratrice, Greta Thunberg. Il direttore di Libero Quotidiano (che sulla prima pagina del 27 settembre titola: La grande truffa del clima. Oggi in piazza persino i bambini), in collegamento con L’aria che tira su La7, si scaglia contro la giovane attivista svedese definendola una “ragazzetta goffa e ignorante come una capra“.

Feltri contro Greta Thunberg

La conduttrice invita il direttore di Libero a “non fare quello senza cuore” e commuoversi davanti ai centinaia di giovani nelle piazze di tutta Italia. “Il cuore non c’entra, è il cervello che parla.”, replica Feltri. “È noto che le masse popolari hanno sempre seguito volentieri dei pazzi, meglio se criminali, come Hitler e Stalin. Non mi stupisco che adesso che le cose sono peggiorante si vada appresso a una ragazzetta goffa, ignorante come una capretta, visto che ha fatto solo la terza media”.

A chi gli chiede se stia paragonando i due dittatori novecenteschi a Greta Thunberg, Feltri risponde: “Io sto solo facendo un ragionamento, se poi non vi piace me ne vado nel mio ufficio e voi andate avanti. Mi rassegno a constatare che questa ragazzetta ha un seguito popolare vastissimo. Io però, personalmente, preferisco ascoltare il premio Nobel per la fisica Rubbia [Carlo Rubbia, fisico e senatore a vita, ndr], che spiega benissimo i cambiamenti climatici, che sono quasi impercettibili oltre ciclici. La ragazzetta di 13 anni, che non ha studiato niente, come fa competere con Rubbia?”. Il giornalista si scaglia anche contro “questi cretini che vanno in piazza a manifestare senza sapere perché manifestano? Io naturalmente non posso impedire tutto questo, però mi stupisco e ho anche dei conati di vomito“.