Feltri: "Certificato antifascista? Paese ha paura di ciò che non c'è più"

webinfo@adnkronos.com

"È una delle tante manifestazioni di stupidità di questo Paese che ha paura di ciò che non c'è più, perché il fascismo è morto otre 70 anni fa". Lo dice all'Adnkronos Vittorio Feltri in merito alla dichiarazione di antifascismo richiesta dal regolamento del Comune di Parma per ottenere un accesso carrabile, secondo quanto riportato oggi da 'Il Giornale'. 

"Gli ultimi fascisti sono quelli di Casapound - continua Feltri - alle ultime elezioni hanno preso lo 0,3%, quindi non mi sembra che possano costituire una minaccia. Però è rimasto come un tic quello dell'antifascismo. Quando uno non sa cosa dire dice 'ma tu sei un fascista', oppure 'populista', oppure 'sovranista'. Tutti questi termini hanno sostituito gli insulti classici tipo 'cornuto', 'figlio di p...' eccetera".