Feltri contro Conte: “Non capisce un ca*** di governo e di tutto il resto”

feltri conte coronavirus

Vittorio Feltri attacca il premier Giuseppe Conte sulla gestione dell’emergenza coronavirus e a Fuori dal Coro perde la pazienza: l’avvocato del popolo, secondo il direttore di Libero, non saprebbe gestire il governo. Infatti, con il Dl imprese il premier ha concesso prestiti per diversi miliardi alle aziende ma non avrebbe tenuto conto – secondo Feltri – dell’enorme debito italiano. “Peggio del coronavirus c’è solo Giuseppe Conte – ha attaccato ancora – che promette a tutti soldi che lo Stato non ha, pieno di debiti come è”.

Coronavirus e governo, Feltri attacca Conte

“Il nostro amico Conte oltre a non capire un ca*** di governabilità, non capisce un ca*** neanche del resto”, questo è l’attacco di Vittorio Feltri contro Giuseppe Conte. Nella serata del 6 aprile, infatti, il presidente del Consiglio aveva annunciato “l’intervento più poderoso nella storia d’Italia”, un sostegno alle imprese. Nel decreto sono previsti prestiti per 400 miliardi di euro alle imprese, divisi tra mercato interno ed export.

Quello che però non torna a Feltri è il modo in cui il governo, e in particolare il premier Conte, intenda reperire questo denaro. “Peggio del coronavirus – ha quindi aggiunto il direttore di Libero – c’è solo Giuseppe Conte, che promette a tutti soldi che lo Stato non ha, pieno di debiti come è”.