Femminicidi, ministro Bonetti: "Con piena parità genere si elimina aberrante tragedia"

·1 minuto per la lettura

"Il fenomeno della violenza contro le donne è un fenomeno aberrante che ha visto numeri aumentare durante la pandemia. E' una fenomeno che va sradicato, ripudiato”. Lo ha detto a Catania il ministro per la Famiglia e le Pari Opportunità Elena Bonetti rispondendo alle domande dei giornalisti. “Le strade sono segnate - ha aggiunto- sono tracciate. La strategia nazionale di contrasto alla violenza maschile contro le donne le individua chiaramente, su questo siamo impegnati: alleanza tra tutti i soggetti che sono coinvolti - ha evidenziato Bonetti- tavoli regionali istituzionali nella città e a livello di governo che siano però il luogo di una costruzione di processi concreti di prevenzione, di protezione - ha proseguito- e di accompagnamento delle vittime per un percorso di fuoriuscita".

“Sul fenomeno dei femmicidi - ha osservato Bonetti- e’ chiaro che serve il contributo di tutti: dagli enti locali, forze dell'ordine mondo della sanità. Vanno sostenuti con convinzione”. “La mia intenzione - ha ancora sottolineato - è di rendere strutturale il finanziamento per la rete dei centri antiviolenza della case rifugio. Va poi promosso un processo culturale che rimuova la disparità di genere”.

Per la ministra Bonetti infine “solo con il pieno raggiungimento della parità di genere, solo con la piena autonomia, anche finanziaria, delle donne, noi potremo davvero avere gli strumenti per eliminare definitivamente questa aberrante tragedia”.

(di Francesco Bianco)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli