Femminicidio, Gancia(Lega): servono leggi speciali e ergastolo

Red/Lsa

Roma, 23 nov. (askanews) - Con il tragico ed efferato delitto avvenuto oggi a Palermo, una donna incinta uccisa a coltellate dal suo uomo, siamo a 95 femminicidi da inizio anno. Ieri la Polizia ha fornito altri numeri impressionanti: ogni 15 minuti una donna in Italia subisce un'aggressione fisica o sessuale, per una media di 88 vittime al giorno. Oggi il Tribunale di Milano comunica che da agosto in città si sono verificati 167 casi di violenza sessuale. Questo è un bollettino di guerra, siamo in guerra e non lo capiamo.E l'unico modo per vincere questa guerra è una legislazione speciale, come si è fatto con il terrorismo, con la mafia. Bisogna introdurre l'ergastolo per i femminicidi e implementare le pene per chi aggredisce, molesta, violenta o sfregia.O così o andremo avanti a fare la conta delle vittime". Lo afferma in una nota Gianna Gancia, parlamentare europeo della Lega.