Femminicidio: Intergruppo donne Camera, 'Palombelli parole di gravità inaudita'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 set. (Adnkronos) – “Parole di gravità inaudita, pronunciate da una donna, una nota giornalista e conduttrice, durante una trasmissione televisiva nazionale”. Così in una nota l’intergruppo della Camera per le donne, i diritti e le pari opportunità. Secondo le deputate, “sette femminicidi in sette giorni è la fotografia del Paese. E ancora Barbara Palombelli prova a chiedere se esista una giustificazione additabile al comportamento esasperante delle donne? Non è accettabile. Non si possono diffondere pregiudizi maschilisti tossici che finiscono nel trasformarsi in alibi di un fenomeno che alibi non può averne".

"Facendolo, infatti, si mette a rischio l’impegno che tutta la società, in tutte le sue articolazioni, deve portare avanti contro la violenza di genere, partendo proprio da un cambiamento della mentalità maschile, ancora drammaticamente segnata da una cultura proprietaria della donna.

"In questo impegno – prosegue l’Intergruppo donne – i mass media e tutti i mezzi di comunicazione svolgono un ruolo centrale, come più volte ribadito dalle stesse associazioni che contrastano la violenza di genere. Un ruolo pari a quello che può e deve svolgere anche il sistema educativo scolastico. L’informazione e la narrazione mediatica devono essere alleate di quante e quanti portano avanti il lavoro per diffondere una cultura paritaria e del rispetto verso le donne capace di sradicare femminicidi e violenza”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli