Femminicidio in Italia: altro caso a Torino

uccide la ex moglie a Torino

Altro caso di femminicidio in pochi giorni in Italia, dove un uomo ha ucciso la ex moglie di 58 anni a colpi di pistola in provincia di Torino, ferendo gravemente anche la figlia. L’uomo si è poi dato alla fuga, ma in seguito ha deciso di arrendersi, costituendosi in caserma a Pinerolo.

Uccide la moglie: arrestato ex marito

A sole 24 ore dal caso di femmincidio in Sicilia, si è diffusa la notizia di un’altra donna uccisa a Torino dall’ex marito. L’uomo avrebbe sparato all’ex moglie a Volverra, nell’appartemento di via Garibaldi 5, dove la donna viveva con la figlia, classe 1991.

La 58enne è stata crivellata di colpi sul balcone del suo appartamento, e nella sparatoria è rimasta ferita anche la figlia, con due colpi al torace. Ora la ragazza è ricoverata in gravi condizioni al Cto di Torino. Intanto l’uomo, dopo una breve fuga, attanagliato dal rimorso, si è voluto arrendere, costituendosi in una caserma di Pinerolo.

Frequenti femminicidi

Questo ennesimo caso arriva a meno di 24 ore dall’omicidio della donna di Lentini, in Sicilia. La 39enne è stata anch’essa uccisa con sue colpi di pistola dall’82enne proprietario della casa in cui la ragazza era ospitata. L’anziano ha confessato di aver ucciso a sangue freddo la donna per un ammanco di 50 euro dall’abitazione:”Li ha presi lei, sono sicuro” ha confessato al sostituto procuratore.