Femminicidio, Leone(M5S): fermare mattanza

Red/Lsa

Roma, 5 feb. (askanews) - "La commissione d'inchiesta sul Femminicidio ha iniziato il suo lavoro cercando di valorizzare quanto fatto dalla commissione precedente, lavorando poi sull'osservazione delle realtà sociali territoriali e sull'esame del livello di tutele a livello normativo. Come vice presidente della commissione ho avuto l'onore di dedicarmi in particolare alla prevenzione, suddivisa a sua volta in comunicazione e formazione". Così la senatrice Cinzia Leone (M5s) nel suo intervento in Aula durante la discussione sul rinnovo della commissione d'inchiesta sul Femminicidio.

"Abbiamo compiuto un grande sforzo per lavorare sulla narrazione del fenomeno della violenza di genere, al fine di evitare episodi di emulazione, e più in generale sulla rappresentazione della donna nel vasto mondo dei media. Dobbiamo porre rimedio con urgenza alla mattanza in corso. Consapevoli dell'alto obiettivo che ci siamo posti - conclude Leone - vogliamo fare il massimo per affermare una vera parità di genere. Ci sono ancora troppi stereotipi che vanno smontati e che non sono più tollerabili".