Femminicidio a Vicenza: donna uccisa nel parcheggio di un'azienda

·2 minuto per la lettura
Donna uccisa a Noventa Vicentina
Donna uccisa a Noventa Vicentina

Tragedia in provincia di Vicenza, dove nella mattinata di venerdì 10 settembre 2021 si è consumato l’ennesimo femminicidio: secondo le prime ricostruzioni una donna è stata uccisa a colpi di pistola da un uomo che si è poi dato alla fuga.

Donna uccisa a Noventa Vicentina

I fatti hanno avuto luogo all’alba nel parcheggio della Meneghello Funghi, un’azienda in Via Fioccarde a Noventa Vicentina. I dettagli della vicenda sono ancora da ricostruire, ma stando a quando appreso un uomo di 51 anni avrebbe esploso dei colpi di arma da fuoco in direzione di una donna ferendola mortalmente.

Mentre il cadavere della donna scivolava a terra tra due auto, l’assassino è salito a bordo di una Jeep grigia ed è fuggito, tanto che nella zona è scattata la sua caccia da parte dei Carabinieri con il supporto della Polizia. Le autorità lo stanno cercando in tutta la provincia vicentina e lungo la rete autostradale.

Donna uccisa a Noventa Vicentina: indagini in corso

Immediata la chiamata ai sanitari del 118 che, giunti sul posto, hanno dovuto contatare il decesso della donna. I colpi esplosi si sono infatti rivelati fatali tanto da non lasciarle scampo e vanificare ogni tentativo di rianimazione. Sul luogo dell’omicidio sono intervenute anche le forze dell’ordine con il magistrato di turno e il medico legale chiamato a fare i primi accertamenti.

Per il momento non è ancora stata resa nota l’identità della vittima, 31 anni e di origine nigeriana, ma è stato accertato che sarebbe l’ex convivente dell’uomo che l’ha uccisa. Non si sa nemmeno il movente per cui ha compiuto il folle gesto, compiuto davanti agli occhi di numerose colleghe che stavano per prendere servizio. Secondo le prime ricostruzioni i due potrebbero essersi incontrati nel parcheggio per discutere alcuni dettagli dell’imminente separazione, ma al momento si tratta solo di un’ipotesi.

Donna uccisa a Noventa Vicentina: ennesimo femminicidio

Poche ore prima si era registrato un altro caso di femminicidio in Italia, precisamente a Cagliari. La vittima, Angelica Salis di 60 anni, è stata uccisa con diverse coltellate dal marito Paolo Randaccio. È stato quest’ultimo a chiamare i soccorsi e i Carabinieri poco dopo il delitto raccontando quanto aveva fatto. Fermato per omicidio volontario, ora si trova nella caserma dei carabinieri di Quartu.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli