Fentanyl, ok Camera a mozione che impegna governo a contrastare abuso

Luc

Roma, 4 feb. (askanews) - L'aula della Camera ha approvato all'unanimità la mozione della maggioranza che impegna il governo al contrasto della diffusione del Fentanyl e dei suoi derivati come sostanze stupefacenti.

"L'utilizzo del farmaco Fentanyl e dei suoi derivati come stupefacenti, in grado di produrre effetti molto più potenti e devastanti di droghe più conosciute come l'eroina - afferma Angela Ianaro (M5s), prima firmataria della mozione - rischia di diffondersi pericolosamente anche in Italia. Solo da pochi mesi abbiamo notizie di morti accertate per overdose da queste sostanze, ma il trend internazionale e la carenza di dati fanno purtroppo pensare che quello che conosciamo oggi sia solo la punta di un iceberg di un fenomeno molto più grave. La politica deve essere prevenzione, a maggior ragione quando parliamo di salute: per questo, con la mozione che l'Aula di Montecitorio ha appena approvato, diamo l'input giusto all'inizio di una lotta efficace e strutturata alle nuove droghe".

"Sono felice di questo risultato perché quella contro la diffusione di questo tipo di nuove droghe è una battaglia in cui credo moltissimo, che mi vede impegnata già da tempo: ora, Parlamento e Governo saranno alleati per fare il possibile affinchè il consumo improprio del Fentanyl e dei suoi derivati non diventi anche in Italia, come è già negli Stati Uniti, un allarme sociale, soprattutto tra i più giovani", prosegue Ianaro.

"Grazie a questa mozione si inizierà a lavorare per creare una rete europea di monitoraggio e scambio di informazioni, controllare il fenomeno e fare tanta informazione tra i cittadini: è fondamentale perché ne va della vita delle persone, dei nostri figli", conclude la deputata del MoVimento 5 Stelle.