Fermate per furto le attrici di "Come un gatto in tangenziale"

Alessandra e Valentina Giudicessa insieme a Paola Cortellesi in "Come un gatto in tangenziale". Fonte: Facebook


Vi ricordate le gemelle Alessandra e Valentina Giudicessa? Sono diventate famose dopo aver recitato nella commedia "Come un gatto in tangenziale" con Paola Cortellesi, dove interpretavano la parte delle sorelle cleptomani. Peccato che la loro, in realtà, non fosse tanto una parte: anzi, stavano recitando proprio loro stesse!

Le due sorelle, infatti, prima del film erano già note alle autorità per aver ricevuto varie contestazioni di furto, ed ora, nonostante la fama conquistata con il cinema, sono state beccate di nuovo con le mani nel sacco... nella vita reale.


VIDEO - ‘Come un gatto in tangenziale’, le due gemelle denunciate per furto: ecco cosa hanno rubato


Le gemelle, infatti, sono state fermate dopo aver derubato una cliente del supermercato Eurospin di via dell'Acquafredda a Roma. Dopo averla privata della carta di credito, senza che la donna se ne rendesse conto, si sono dirette prima nella gioielleria di via Pietro Maffi e poi nel negozio cinese "La Grande Muraglia" di via Di Torrevecchia, dove si sono date a grandi spese. Spese che sono però arrivate immediatamente sul cellulare della signora derubata, che ha così potuto segnalare alla polizia i luoghi degli acquisti.



Le due sorelle sono state riconosciute grazie alle telecamere e adesso sono accusate di utilizzo indebito di carta di credito e furto aggravato. In passato erano state denunciate e messe agli arresti domiciliari per aver rubato due profumi da 550 euro l’uno e vari capi d'abbigliamento, nascosti sotto le gonne.