Fermato un 41enne accusato di tre rapine in negozi di Milano

Alp

Milano, 10 gen. (askanews) - I poliziotti del commissariato di Quarto Oggiaro hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un tossicodipendente pavese 41enne, pregiudicato, accusato di aver rapinato due negozi e tentato di svaligiarne un terzo in zona Quarto Oggiaro a Milano. Lo ha riferito la polizia, spiegando che i colpi sono stati compiuti il 3 novembre 2019 in viale Certosa(bottino 592 euro), il 6 novembre 2019 alla farmacia comunale in via Dei Cignoli (210 euro) e il 7 dicembre 2019 al negozio "Acqua & Sapone" in via Ludovico di Breme. In quest'ultimo caso, di fronte al temporeggiare del dipendente del negozio, il rapinatore aveva desistito fuggendo a bordo di un'auto rubata, che era stata ritrovata poco distante e nella quale sono state trovate le impronte del 41enne.

L'uomo, ritenuto un rapinatore seriale e di fatto senza fissa dimora, è stato individuato nell'abitazione di un pregiudicato nelle case popolari di viale Certosa.