Fernanda Lessa, "1000€ al giorno in cocaina. Ho amato una donna famosa"

Eccessi, sregolatezza e false amicizie hanno caratterizzato la sua vita quando era all’apice del successo. Ma nel drammatico racconto che Fernanda Lessa consegna del suo passato a Gabriele Parpiglia in Seconda Vita in onda stasera, mercoledì 20 novembre alle 21.10  su Real Time , c’è anche dolore e il peso di scelte sbagliate. Una verità sconvolgente, quella rivelata dall’ex modella, che fa luce su quanto possa essere infido, a volte, il mondo dello spettacolo.

VIDEO - Fernanda Lessa, “1000 euro al giorno in cocaina”

Fernanda Lessa su Real Time: “Ho amato una donna”

È stata una delle modelle più richieste dallo show biz: sfilate, campagne pubblicitarie, trasmissioni televisive. Ma dietro a quel mondo di luci e pailettes del quale faceva parte, si nascondevano insidie e amare verità. LEGGI ANCHE: -- Natalia Estrada irriconoscibile dopo Il ciclone: ecco com’è cambiata e cosa fa oggi per vivere “Quand’ero all’apice del successo tutti pippavano – racconta Fernanda Lessa nel programma di Real Time – Tra il 2000 e il 2008 ho speso anche mille euro al giorno per farmi di cocaina”. Nel momento migliore della sua carriera, è finita a Hollywood, corteggiata da grandi star del cinema “ma – aggiunge - ho rifiutato le avances di George Clooney e Matt Dillon”. Non solo: “Ho amato una donna famosa, che ho lasciato quando ho scoperto che era minorenne”.

Il dolore per la perdita del figlio

C’è stato poi un periodo in cui ha trovato l’amore, quello vero, ma la relazione è stata segnata da un dolore immenso, che l’ha spinta nel baratro.Quando ho trovato il primo vero amore sono rimasta incinta, ma mio figlio non ha visto la luce” ha ricordato Fernanda Lessa su Real Time. Il bambino – come lei stessa aveva già raccontato in precedenza – era nato con una malformazione cardiaca, è morto poco dopo il parto.Sono impazzita e ho gettato la mia vita nell’alcol, bevevo fino a tre litri al giorno di vino” confessa. Ora, però, è il momento di chiudere col passato e di vivere la sua Seconda Vita. “Oggi sono in cura. Rialzarsi dal mio passato non è stato facile, ma ci sto provando. Tra disintossicazioni e l’amore per la mia famiglia”.