Fernanda Lessa: "Facevo uso di cocaina per dimagrire e sfilare. Bevevo tre bottiglie al giorno. Ne sono uscita per mia figlia"

Huffington Post

"Le chiedo di non essere censurata, perché il mio racconto può servire a chi scivola all'inferno e vuole risalire". La Dj ed ex modella Fernanda Lessa ha superato i suoi demoni. In un'intervista al settimanale Chi ha raccontato la sua risalita dall'inferno personale in cui si era ritrovata. Dopo un po' di tempo in riabilitazione è di nuovo pulita, e ha voluto parlare di come ha superato i momenti più difficili. "Ero su un treno in corsa e basta".

"La moda? La odio. Pippavi per dimagrire. Pippavi per non mangiare e andavi in palestra per sudare. Per otto anni ho mantenuto dei ritmi infernali. Non dormivo quasi mai. Però viaggiavo in prima classe e guadagnavo venti milioni di lire per sfilare tre minuti".

Oggi si dedica alla sua carriera da Dj e alle sue due bambine, avute con l'ex fidanzato Davide Dileo, tastierista dei Subsonica. Dopo un periodo di riabilitazione, ha potuto abbandonare gli eccessi dei suoi 8 anni da modella. Lessa ammette di aver fatto uso di cocaina molto spesso, ma con l'alcol è stato più difficile.

"Dalla cocaina ne sono uscita dopo la moda. L'alcool mi ha fregato la vita. Mi facevo tre bottiglie di vino da sola ogni giorno. Alcolista, purtroppo, rimani per sempre".

Fernanda Lessa sa qual è stato il momento di svolta che le ha permesso di lasciarsi tutto questo alle spalle, ed è la nascita della prima figlia, Ira Marie. In quel momento, sapeva che poteva e doveva "vincere sull'alcool". E ce l'ha fatta, al netto di qualche ricaduta.

Quando ho capito di avercela fatta? Quando mi hanno detto che io e Davide aspettavamo nostra figlia Ira Marie. Lì mi sono fermata. Ho capito che l'amore per il mio compagno e per le mie figlie doveva vincere sull'alcool. Ce l'ho fatta. Ne sono uscita".

Continua a leggere su HuffPost