Fernando Botero compie 90 anni, il suo rapporto con l’Italia

·1 minuto per la lettura
featured 1598072
featured 1598072

Milano, 19 apr. (askanews) – E’ celebre e amatissimo in tutto il mondo per le sue figure rotondeggianti e senza tempo, il pittore e sculture Fernando Botero compie 90 anni. L’artista colombiano legatissimo all’Italia, festeggia questa “cifra tonda” nella sua Pietrasanta in Toscana e non sembra avere alcuna intenzione di appendere il pennello al chiodo. Botero nasce il 19 aprile 1932, a Medellin, negli anni ’50 visita l’Europa, ma è a metà degli anni ’60 che inizia a diventare un fenomeno di massa, uno degli artisti più amati e celebrati dalla cultura popolare.

Negli anni ’70 si trasferisce in Italia proprio per attingere ai marmi di Carrara per le sue sculture, sebbene usi anche il bronzo; le sue opere sono esposte in tutto il mondo.

Caratteristica della sua pittura è la dilatazione che subiscono i suoi soggetti, che acquistano forme insolite, quasi irreali, ma con un fascino indiscutibile. Per celebrare il compleanno si stanno organizzando mostre ed eventi e nella sua Medellin la gente lo ama.

Mi rende felice, sono molto orgogliosa, sono contenta che si stia celebrando questo momento racconta Vanesa Pulzara di Medellin

Ho ricevuto la notizia del compleanno con tanta allegria, perchè è un personaggio che ha collocato il nostro paese in alto, con la sua opera, con la sua intelligenza e con tutto quello che ha fatto per il nostro paese Gray Ruiz

Botero ha spesso diviso la critica tra quanti vedono in lui una celebrazione del consumismo e degli eccessi della vita e coloro che invece lo giudicano un artista anticonvenzionale, legato a una rappresentazione che travalica i confini della realtà per esaltare la forma e il colore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli