Ferrari integra il Premio di Competitività per il 2020

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Ferrari continua ad investire per rafforzare il suo sistema di welfare aziendale riconoscendo e valorizzando il contributo delle proprie persone. Anche in un anno complesso a causa della pandemia come quello da poco conclusosi, Ferrari erogherà ai dipendenti un'integrazione del Premio di Competitività per il 2020 pari a 2.100€ lordi, che porta il valore complessivo conseguibile da ogni lavoratore a 7.526,14 euro. Tale erogazione si aggiunge alle misure già condivise che consentono di considerare come giorni lavorativi anche quelli del periodo di sospensione dell'attività produttiva (16 marzo-4 maggio). Sette settimane durante le quali i dipendenti la cui mansione era incompatibile con il lavoro a distanza, hanno ricevuto regolare stipendio senza alcun ricorso agli ammortizzatori sociali, ma con permessi retribuiti a carico dell'azienda. Analogamente non saranno considerate ai fini del calcolo dell'entità del Premio le assenze che, sulla base di specifiche certificazioni, risultano causate dall'evento straordinario della pandemia. Tutte queste misure permetteranno alla vasta maggioranza dei lavoratori di ottenere un Premio maggiorato del 7%.

Il personale del Gruppo è aumentato nel 2020 del 6,3% ad oltre 4.500 unità nel mondo, proseguendo così la crescita degli anni scorsi. Per quanto riguarda il 2021 si registra già l'inserimento di 50 nuovi addetti nello stabilimento di Maranello per il passaggio sui due turni del reparto carrozzeria 8 cilindri previsto tra aprile e maggio. Inoltre, per Ferrari l'attenzione alle persone significa anche aver cura anche dell'accrescimento delle loro competenze. Durante il 2020 l'azienda ha erogato, nel rispetto delle normative anti-contagio, oltre 63.000 ore di formazione ai dipendenti, in gran parte da remoto, in crescita di circa l'11% rispetto alle 57.000 ore del 2019. Nonostante le difficoltà causate dalla Covid-19, anche lo scorso anno Ferrari ha organizzato un centro estivo per oltre 330 figli di dipendenti, un'apprezzata occasione di incontro e socializzazione prima del rientro a scuola. Ferrari ha inoltre rimborsato il costo dei libri scolastici per i figli di circa 700 dipendenti e ha messo a disposizione 57 borse di studio per gli studenti più meritevoli. Nel 2020 il progetto Formula Benessere ha fornito più di 1.100 visite mediche specialistiche ai lavoratori in un momento in cui molte strutture sanitarie hanno limitato o sospeso la loro attività. Grazie al Progetto FB Junior, oltre 650 figli di dipendenti hanno avuto un controllo medico che ha incluso oltre 10 visite specialistiche. Infine, è stato introdotto 'Al Posto Tuo': un nuovo servizio offerto a tutti i dipendenti che hanno la possibilità di delegare le pratiche amministrative domestiche come il pagamento delle bollette, le spese postali ecc. a un punto di assistenza dedicato, migliorando così l'equilibrio complessivo tra lavoro e vita privata.