Ferrari: la sospensione anteriore è senza idraulica

Franco Nugnes

La Ferrari per la SF1000 ha sviluppato il terzo elemento a controllo idraulico, ma finora non l’ha mai montato, preferendo procedere con la più tradizionale soluzione meccanica, dal momento che il regolamento 2021 vieterà questo dispositivo, anche se è molto probabile che lo si veda apparire con la Rossa evoluzione prevista per la prima gara europea.

E non deve e sorprendere, quindi, se la sospensione anteriore della Rossa nel disegno dei cinematismi interni somigli tantissimo con l’equivalente versione che ha corso l’anno scorso sulla SF90, sotto.

Ferrari SF90, dettaglio della sospensione anteriore

Ferrari SF90, dettaglio della sospensione anteriore Giorgio Piola

Giorgio Piola

Chi giudica la Rossa troppo convenzionale nel disegno della parte anteriore trova riscontri in queste immagini, dal momento che le altre squadre top hanno lavorato tantissimo sulla sospensione anteriore per trarre il massimo vantaggio in termini aerodinamici (sollevando il triangolo inferiore per liberare i flussi) e nel massimo sfruttamento delle gomme (Mercedes DAS).

Confronto Mercedes AMG F1 W11 & W10

Confronto Mercedes AMG F1 W11 & W10 Giorgio Piola

Giorgio Piola

Confronto sospensione anteriore Red Bull Racing RB16 & RB15

Confronto sospensione anteriore Red Bull Racing RB16 & RB15 Giorgio Piola

Giorgio Piola

La SF1000 si è limitata a introdurre un bracket più sporgente dal porta mozzo per infulcrare il puntone dello schema push rod con l’obiettivo di abbassare l’anteriore della Rossa quando le ruote sono sterzate.

Dettagli del brake duct della sospensione anteriore sulla Ferrari SF1000 di Vettel

Dettagli del brake duct della sospensione anteriore sulla Ferrari SF1000 di Vettel Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images