Ferrari: ridisegna struttura organizzativa, più poteri a Vigna

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Maranello, 10 gen. (Adnkronos) – Ferrari annuncia il varo di una nuova struttura organizzativa, che rafforza i poteri dell'ad Benedetto Vigna, con l'inserimento di figure esterne in arrivo dal mondo dell'informatica: una riorganizzazione che – si spiega in una nota – vuole essere "coerente con i propri obiettivi strategici" e stimolare "ulteriormente l’innovazione" ottimizzando i processi e aumentando "la collaborazione, interna e con i partner, ampliando il leadership team attraverso la promozione dei talenti interni e l’inserimento strategico di alcune competenze".

In particolare, all'ad Benedetto Vigna ora riporteranno direttamente le funzioni di Product Development e Research & Development, con la nomina di Gianmaria Fulgenzi a Chief Product Development Officer, mentre da STMicroelectronics arriva Ernesto Lasalandra, nominato Chief Research & Development Officer. Il suo vice sarà Philippe Krief, che già lavora in Ferrari. Altra funzione direttamente a riporto di Vigna sarà Digital & Data, con Silvia Gabrielli nominata Chief Digital & Data Officer mentre Technologies & Infrastructures sarà affidato a Davide Abate, in precedenza Head of Technologies e in Ferrari dal 2012, ora nominato Chief Technologies & Infrastructures Officer. Altre funzioni sotto il controllo diretto dell'ad sono Purchasing & Quality, con la nomina di Angelo Pesci a Chief Purchasing & Quality Officer; Manufacturing, con Andrea Antichi nominato Chief Manufacturing Officer, e Internal Audit e Compliance, con Marco Lovati che prosegue il suo incarico di Chief Internal Audit Officer mentre Sabina Fasciolo continua a svolgere il suo ruolo di Chief Compliance Officer. Vigna mantiene ad interim la responsabilità della Brand Diversification, e il controllo di Content & Communication, Design, Finance & Financial Services, Gestione Sportiva, Human Resources, Affari legali, e Marketing & Commercial.

"Vogliamo spingere più avanti i confini in tutte le aree, utilizzando la tecnologia in una modalità unica e propria di Ferrari” – ha dichiarato Vigna “La nuova organizzazione migliorerà la nostra agilità, essenziale per cogliere le opportunità di fronte a noi in questo scenario in rapida evoluzione”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli