Ferrero acquisisce Eat Natural, produttore di barrette di cereali

·2 minuto per la lettura

AGI - Il Gruppo Ferrero ha annunciato oggi un accordo definitivo in base al quale acquisirà "Eat Natural", produttore di barrette di cereali, muesli tostato e granola di alta qualità. Il Gruppo Ferrero, si dice in una nota, "intende mantenere e ampliare ulteriormente la forte autenticità del marchio 'Eat Natural', supportando la società nella distribuzione e nell'espansione verso nuovi mercati e segmenti di categoria".

Nell'ambito dell'operazione, il Gruppo Ferrero acquisirà le strutture produttive di Halstead, nel Regno Unito, e prevede di mantenere il management e i dipendenti delle attività. "Eat Natural è un'ottima scelta strategica per il Gruppo Ferrero che ci consente di continuare a espandere la nostra presenza complessiva e l'offerta di prodotti nel segmento di mercato degli healthy snack - ha dichiarato Giovanni Ferrero, Presidente esecutivo del Gruppo - Eat Natural è un'azienda a conduzione familiare che condivide alcuni dei nostri stessi valori e, come noi, ha a cuore i consumatori, l'ambiente e le comunità in cui operiamo. Non vedo l'ora di dar loro il benvenuto nel Gruppo Ferrero".

"Siamo molto felici di unirci al Gruppo Ferrero - ha detto il co-fondatore di 'Eat Natural', Praveen Vijh - Ferrero è un'azienda favolosa e siamo onorati di entrare a far parte della loro famiglia. Abbiamo molti principi etici condivisi, la stessa visione e la volontà di produrre e rendere disponibili a tutti snack sempre più salutistici. Come noi, anche loro vantano un forte impegno per quanto riguarda gli ingredienti, il gusto e lo storytelling. Non vediamo l'ora di iniziare."

Per Lapo Civiletti, amministratore delegato del Gruppo Ferrero "stiamo portando nella nostra attività un portafoglio prodotti molto amato e autentico, con una posizione di mercato forte nel settore degli healthy snack. Questo ci permetterà di essere presenti in questo segmento di mercato rilevante, soddisfacendo le esigenze e le tendenze in evoluzione dei consumatori". Il completamento della transazione, soggetta al rilascio delle autorizzazioni di legge e alle consuete condizioni di chiusura, è previsto per i prossimi mesi.