Ferrero vende 1 mld Nutella Biscuits: al via nuova linea produttiva

Mlo
·3 minuto per la lettura

Milano, 6 nov. (askanews) - Ad un anno dal lancio sul mercato italiano, Ferrero sfonda il muro del miliardo di Nutella Biscuits venduti in Italia. Le stime iniziali parlavano di 25 milioni di confezioni vendute, ne sono state vendute oltre 47 milioni. Nutella Biscuits è stato acquistato da oltre 7 milioni di famiglie lungo lo Stivale ed è diventato la referenza nel mercato dei biscotti più venduta in Italia. A comunicarlo è il gruppo di Alba, che annuncia novità per questo prodotto. Divenuti introvabili sugli scaffali dei supermercati italiani già nelle prime settimane di vendita (gli addetti del settore hanno parlato tecnicamente out of stock) i Nutella biscuits hanno confermato le aspettative della vigilia. Allora l'amministratore delegato di Ferrero commerciale Italia, Alessandro d'Este, parlò di un lancio che avrebbe cambiato il mercato dei biscotti, lanciando di fatto la sfida alla leadership del mercato. Dodici mesi dopo il debutto sul mercato italiano (il debutto assoluto è avvenuto in Francia), il gruppo di Alba annuncia la realizzazione di una nuova linea produttiva, tecnologicamente avanzata quanto la prima, sempre nello stabilimento italiano di Balvano, in Basilicata, che si affiancherà a quella di recente costruzione e che consentirà di raddoppiare la capacità produttiva, destinata a soddisfare sia la domanda interna che nuovi mercati ancora non coperti. L'investimento previsto, di oltre 80 milioni di euro, si somma a quanto già stanziato per la prima linea di produzione. A questo si accompagnerà un ulteriore incremento della dimensione occupazionale, portando il contributo aggiuntivo in termini di nuovo personale dedicato alla produzione su entrambe le linee ad oltre 230 persone complessive. "Ai nostri consumatori e ai nostri partner commerciali va il nostro ringraziamento più sincero, perché solo grazie a loro è stato possibile realizzare un successo così grande, andato oltre le nostre già ambiziose aspettative - ha detto d'Este - E sempre a loro vanno le nostre scuse, se questo successo così travolgente ha superato le nostre stime di vendita, arrecando nei primi mesi dal lancio il disagio di uno scaffale rimasto vuoto o preso d'assalto o la delusione di non essere riusciti ad acquistare una confezione di Nutella Biscuits. Il successo ci conferma che i nostri consumatori si sentono al centro dei nostri sforzi per offrir loro un prodotto sempre di altissima qualità e l'amore che dimostrano per Nutella ci stimola a sempre nuove creazioni". C'è anche una novità di prodotto, più che altro del packaging, che nel 2021 riguarderà questi biscotti. "Nel 2021 lanceremo un nuovo formato, in tubo, una pratica confezione - ha spiegato d'Este - per gustare il prodotto dove il consumatore preferisce, per soddisfare la domanda che si conferma a livelli costantemente alti". "Il lancio di Nutella Biscuits sul mercato italiano è da considerarsi il più importante nella storia del largo consumo in Italia da quando abbiamo i dati - ha commentato Angelo Massaro, general manager IRI - Ad un anno dal lancio sul mercato, Nutella Biscuits ha realizzato oltre 141 milioni di euro a sell out, dal lancio al 25 ottobre 2020, con una quota di circa l'8,5% del mercato dei biscotti. Considerato che il mercato dei biscotti in Italia è cresciuto del 13%, o di 185 milioni di euro in valore assoluto, è evidente come la crescita sia trainata per oltre il 75% da Nutella Biscuits".