Ferro (Fdi): sinistra condanni parole di quel verme del Br Etro

Tor

Roma, 12 feb. (askanews) - "Ancora una volta quel verme di nome Raimondo Etro, ex brigatista condannato in concorso per il rapimento e l'omicidio di Aldo Moro e attualmente orgoglioso parassita retribuito con il reddito di cittadinanza, non perde occasione per insultare con parole ignobili esponenti femminili di Fratelli d'Italia. Dopo gli irripetibili epiteti contro la 'mamma' Giorgia Meloni, su Facebook Etro si scaglia con insulti personali e sessisti contro il consigliere comunale di Roma Rachele Mussolini. In attesa di capire se la policy del social network oscurerà il profilo di questo squallido essere, mi domando se anche oggi come allora con Giorgia Meloni, la sinistra faticherà a condannare i comportamenti di quei compagni che continuano a sbagliare". Lo ha affermato in una dichiarazione Wanda Ferro, deputato di Fratelli d'Italia.