Festa del papà, ecco i pesci più premurosi con la prole

·1 minuto per la lettura
featured 1248540
featured 1248540

Roma, 19 mar. (askanews) – Anche i papà dell’acqua sanno essere premurosi ed è giusto ricordarlo il 19 marzo. Queste immagini vengono dal Parco Natura Viva di Bussolengo, dalla Casa dei Giganti del parco dove i più affaccendati in primavera sono i pesci Oscar; i maschi si preparano a proteggere le uova attaccando i concorrenti a colpi di bocca per il posizionamento delle tane, e spostano la sabbia del fondale per creare anfratti più confortevoli. I pesci Oscar fanno parte della famiglia dei Ciclidi e sono originari del Sudamerica, dal rio delle Amazzoni.

Il parco ospita poi pesci Ciclidi delle acque del lago Malawi in Africa, dove i padri ricevono dalle madri i piccoli appena schiusi da custodire in bocca e proteggere dai predatori, fin quando non avranno raggiunto almeno 4-5 millimetri di lunghezza, in grado di nuotare autonomamente. Papà ciclide africano anche in quel caso è pronto a correre in aiuto degli avannotti quando necessario per scongiurare i pericoli con la sua livrea blu elettrico.

La famiglia dei pesce Ciclidi è antichissima, evoluta in tempi remoti quando l’uomo era molto lontano dal comparire sulla Terra; adesso la nostra scpei sta distruggendo gli habitat naturali di queste creature introducendo specie aliene, frammentando le risorse e provocando il cambiamento climatico.