Festa di Roma con Scorsese, Travolta, Ron Howard e tante registe

Festa di Roma con Scorsese, Travolta, Ron Howard e tante registe

Roma 4 sett. (askanews) – Saranno dieci giorni all’insegna del grande cinema e delle star quelli della prossima Festa del cinema di Roma. L’elenco degli ospiti che sfileranno sul red carpet dal 17 al 27 ottobre è lungo, e a farlo, tutto d’un fiato, è proprio il direttore artistico, Antonio Monda.

“Martin Scorsese, Bill Murray, Wes Anderson, Ethan Coen, Ed Norton, Benicio Del Toro, John Travolta, John Turturro, Bobby Cannavale, Olivier Assayas, Bertrand Tavernier, Fanny Ardant, Viola Davis, Mira Sorvino, Kristin Scott-Thomas, Giovanna Mezzogiorno, Riccardo Scamarcio. Mi fermo qui ma c’è tanto altro”.

Il film più atteso è sicuramente “The Irishman” di Martin Scorsese, saga della criminalità organizzata nell’America del dopoguerra, con Robert De Niro e Al Pacino, ma quella di quest’anno sarà anche una Festa al femminile, con diciannove registe donne, compresa Cristina Comencini, che con il suo “Tornare” interpretato da Giovanna Mezzogiorno, chiuderà questa quattordicesima edizione.

Nella Selezione Ufficiale il film d’apertura sarà “Motherless Brooklyn – I segreti di una città” di Edward Norton, ispirato al romanzo di Jonathan Lethem. Grande attesa anche per “Judy”, il film su Judy Garland interpretata da Renée Zellwegwer, “Hustlers” con Jennifer Lopez, “Downtown Abbey” di Michael Engler, dalla celebre serie tv.

Tre i film italiani nella Selezione Ufficiale: oltre a quello della Comencini ci saranno “Il ladro di giorni” di Guido Lombardi, con Riccardo Scamarcio e Massimo Popolizio, e “Santa subito”, il documentario di Alessandro Piva ambientato a Bari negli anni ’80.

Sarà, inoltre, una Festa all’insegna della musica, come spiega Monda.

“Ci saranno i Negramaro con un bel documentario e alla fine del film si esibiranno in pubblico, un documentario su Bruce Springsteen, un film, “Military wives”, che racconta di un gruppo di donne che, con i mariti al fronte, si uniscono e solidarizzano con la musica. Insomma la musica è centrale in questa Festa”.

Tanti saranno gli ospiti per gli incontri: John Travolta, Edward Norton, Fanny Ardant, Bertrand Tavernier, Ethan Coen, Olivier Assayas, Benicio Del Toro, Ron Howard e Bret Easton Ellis. E tra i tanti ospiti spiccano i due Premi alla carriera: Viola Davis e Bill Murray. A lui il premio verrà consegnato dal “suo” regista, Wes Anderson.