Festa musulmana a Magenta, Salvini: incivile sgozzare animali

Mpd

Roma, 9 ago. (askanews) - Doppia battaglia giudiziaria della comunità musulmana di Magenta. Prima ha impugnato il divieto del Comune per celebrare la festa del Sacrificio, e il Tar le ha dato ragione. La manifestazione si potrà fare. Ma ora ha fatto un altro ricorso perché il municipio ha concesso uno spazio troppo defilato e gli islamici ne vorrebbero uno più centrale. È quanto emerso dagli approfondimenti chiesti ieri dal ministro dell'Interno Matteo Salvini, alla luce di alcune segnalazioni inviate a sosanimali.viminale@interno.it e che lamentano l'uccisione degli animali senza preventivo stordimento.

"Chiederò a tutte le prefetture un controllo rigoroso affinché tutte le manifestazioni, comprese quelle religiose, rispettino le leggi italiane", ha dichiarato in proposito il ministro Salvini, "nessuno può pensare di sgozzare gli animali con crudeltà: è una vergogna per un Paese civile!".