Festa nonni, sfida con i nipoti a colpi di merende a Roma Explora

Festa nonni, sfida con i nipoti a colpi di merende a Roma Explora

Roma, 2 ott. (askanews) – Il 2 ottobre, per la festa dei nonni, si sfidano nonni e nipoti a colpi di merende a Roma Explora, tra modernità e tradizione. Un modo divertente per diffondere anche un messaggio importante, quello della sana alimentazione. A promuovere l’iniziativa il Consorzio Cacciatore Italiano DOP, in collaborazione con il Mipaaft, che ha deciso di celebrare il binomio nonni e merende coinvolgendo nonni e nipoti vip, insieme a esperti e nutrizionisti, in una gara-gioco tra merende tradizionali.

Il 54% dei bambini italiani fa una merenda inadeguata, ipercalorica, aumentando così il rischio di incorrere nell’obesità infantile. Al contrario, c’è anche un 3,4% che la salta del tutto e ciò non permette di arrivare con equilibrio al pasto principale, pranzo o cena che sia. Sono i dati relativi all’indagine “Okkio alla salute”, che ha fotografato la situazione relativa al “minipasto” consumato attualmente da ben 34 milioni di italiani di tutte le età. La merenda rientra, infatti, tra le abitudini più radicate della tradizione alimentare nazionale, ma ha subito tuttavia molti cambiamenti nel tempo: accanto all’intramontabile panino con il salame e alla pizza bianca, si è fatta sempre più strada la merendina confezionata.

Gianluigi Ligasacchi, Direttore consorzio tutela cacciatore italiano Dop:

Oggi festeggiamo una tradizione con un’altra tradizione, ovvero la festa dei nonni con il cacciatore italiano dop. Tra le merende stanno tornando in voga le merende legate alla tradizione e alla genuinità.

Tra i nonni ‘doc’ il regista Pupi Avati: “Io sono un nonno anomalo, non mi occupo dei miei nipotini più di tanto, ma sono un nonno che percepisce i nipotini più di mia moglie, perché misteriosamente torno bambino. Sono tornato quel bambino che ero, e con i miei nipotini mi è sufficiente uno sguardo per percepire tutto di loro”.