Festa Roma, Dario Argento: "Momento più horror della pandemia? Il lockdown"

·1 minuto per la lettura

"Il momento più ‘horror’ della pandemia che abbiamo appena vissuto? Credo senz’altro il lockdown, lo stare chiusi in casa e non poter uscire, quello faceva veramente paura". A dirlo all’Adnkronos, sul red carpet della Festa del Cinema di Roma, è il maestro dell’horror Dario Argento, che oggi consegnerà il premio alla Carriera al regista Quentin Tarantino. Stare chiuso in casa è stato un momento talmente terribile per Dario Argento che l’argomento non sarà di ispirazione per un prossimo film: "Ora finalmente ne siamo usciti, soprattutto grazie ai vaccini - spiega il regista - ma non credo proprio che ci farò mai un film".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli