Feste “rovinate” per molti italiani a partire dal giorno della Vigilia con una perturbazione atlantica

·2 minuto per la lettura
Sarà un Natale bagnato per lo più dalla pioggia
Sarà un Natale bagnato per lo più dalla pioggia

Dopo quelle del ponte dell’Immacolata nenche le previsioni meteo di Natale promettono nulla di buono: sono in arrivo maltempo, neve e pioggia, soprattutto al Centro-Sud e le feste ormai imminenti almeno (o anche) da un punto di vista meteo saranno “rovinate” da una perturbazione atlantica che farà la sua comparsa il giorno della Vigilia. Insomma, l’alta pressione azzorrana di questi giorni sta per esaurirsi, lo spiega Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito ilmeteo.it.

Previsioni meteo di Natale: arriva l’aria fredda russa a Nord e sull’Adriatico

Ma cosa accadrà? Un flusso di aria fredda russa influenzerà il meteo delle regioni settentrionali e del medio versante adriatico fra oggi, 20 dicembre e mercoledì 22. Le temperature si abbasseranno e in sincrono arriveranno le prime avvisaglie delle correnti umide occidentali. Dal 23 dicembre quella che viene definita la “saccatura russa” si posizionerà a ridosso dell’arco alpino.

Vigilia di Natale, le previsioni dicono che la faranno da padrona le piogge

E durante la vigilia di Natale la perturbazione farà da innesco a venti meridionali sempre più importanti che, oltre a un significativo aumento termico al Centro-Sud, porteranno piogge. Dove? sulle Regioni Tirreniche, sul Nord Est e sulle Sardegna. A confermarlo anche il meteorologo Giuliacci a Fanpage.it. Il tempo sarà invece stabile su Lombardia, Piemonte, Liguria, sulle Regioni del Medio Basso Adriatico e sulle Ioniche. E la neve? Alpina e sopra i 1300 metri.

Cosa succederà a Natale e Santo Stefano: le previsioni che “rovinano” le feste da Firenze in giù

Il giorno di Natale la perturbazione arriverà al Centro-Sud. Pioverà forte e tanto su Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Sardegna e poi Campania, Basilicata e Puglia. Sono previste nevicate sugli Appennini a tratti copiose ma sopra i 1900 metri di quota. E il 26, a Santo Stefano? “Altre piogge su Toscana, Lazio, Marche, Campania e localmente anche in Sicilia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli