Festeggiano il matrimonio e poi dritti a fare il vaccino: la storia della coppia

·2 minuto per la lettura
Vaccino contro il Covid-19 per due sposi
Vaccino contro il Covid-19 per due sposi

Hanno festeggiato il matrimonio e al termine della cerimonia si sono recati presso l’hub di Codogno per ricevere la dose di vaccino contro il Covid-19. Entrambi hanno scelto di recarsi insieme nel centro vaccinale della provincia di Lodi. L’evento è stato accolto con grande gioia dai presenti.

Vaccino contro il Covid-19 dopo il matrimonio

Durante il giorno del loro matrimonio hanno scelto di festeggiare con gli invitati e successivamente recarsi presso il centro per ricevere la dose di vaccino. Nel caso dell’uomo si è trattato della seconda, nel caso della donna era invece la prima.

Matrimonio e poi vaccino anti Covid-19, la storia

I due sposi sono giunti con gli abiti della cerimonia presso il centro vaccinale. Si tratterà ovviamente di un giorno che ricorderanno per diverso tempo. I giovani hanno raggiunto il palasport e non hanno ovviamente rifiutato la foto ricordo con personale medico e infermieri presenti sul posto. Non è mancata infatti una fotografia ricordo per immortalare il momento con alcune persone.

Matrimonio e poi vaccino contro il Covid-19, altre storie

Durante la fase più critica della pandemia, avvenuta in particolare gli ultimi mesi del 2020, una coppia ha festeggiato il matrimonio con un pranzo in solitaria a Firenze. I due sposi, Diego e Valentina, hanno scelto di celebrare le loro nozze nonostante il Coronavirus, anche a costo di festeggiare da soli in trattoria. La coppia si è sposata lo scorso 31 ottobre a Livorno, città di cui sono originari, per poi recarsi a Firenze per un breve viaggio di nozze di tre giorni. Nella cittadina toscana hanno scelto di mangiare presso una trattoria che suggerita dal testimone di nozze e fratello dello sposo. Dopo un rinvio per la pandemia è giunta quindi la decisione di festeggiare ugualmente, anche da soli.

Arriva da Monselice, in provincia di Padova, la commovente storia di Lea e Angelo. Si tratta di una coppia di anziani che si è ammalata di Covid. Marito e moglie hanno vissuto il periodo del ricovero in ospedale in una stanza matrimoniale presso l’ospedale di Comunità di Montagnana. La camera in cui Lea e Angelo hanno vissuto il periodo di cure è stata ribattezzata all’interno dell’ospedale come la “stanza matrimoniale”: un bel gesto apprezzato da marito e moglie.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli