Festival Economia Civile, Zuppi: aiuta tutti a capire i problemi

featured 1649557
featured 1649557

Firenze, 18 set. (askanews) – Rispetto all’emergenza ambientale e alle “pandemie” dobbiamo dare seguito concreto ai messaggi contenuti nell’enciclica di Papa Francesco, ‘Fratelli tutti. Lo afferma Matteo Zuppi, cardinale di Bologna e presidente della Cei, intervenendo al Festival Nazionale dell’Economia Civile in corso a Firenze.

Perché vi sia più consapevolezza della necessità di una conversione ecologica, “il ruolo della Chiesa è davvero molto importante. Papa Bergoglio ci dà una grandissima prospettiva”, aggiunge Zuppi, che parla di “una grande visione” riassunta “perfettamente” dall’enciclica. Un richiamo, quello del cardinale, ad essere “consapevoli” di quanto sta accadendo, dimostrandolo con “i comportamenti dei singoli e della politica”.

“Solo insieme se ne esce. Si parla dell’uguaglianza e della libertà, ma se non c’è la fraternità, si perdono le altre due. La libertà diventa una difesa dell’individuo che se non c’è il Noi, la comunità di destino”, ci porta a ad una tragedia come quella del “Titanic”, dove gli ultimi a rendersi conto di cosa sta accadendo sono i passeggeri “chiusi all’interno dei cabinati”, conclude il presidente della Cei.