Festival Fundraising: sconto sul biglietto entro il 31 marzo

·2 minuto per la lettura
Festival del Fundraising 2021 early bird
Festival del Fundraising 2021 early bird

Il 31 marzo 2021 scadrà il tempo utile per accedere alla prenotazione anticipata e scontata della quattordicesima edizione del Festival del Fundraising: il termine per usufruire della tariffa early bird che consentirà di risparmiare almeno 200 euro è il 31 marzo 2021.

Festival del Fundraising 2021: early bird

Coloro che desiderano partecipare ad uno degli eventi più attesi del mondo non-profit, che quest’anno si svolgerà sia online che dal vivo, potranno acquistare i biglietti direttamene sul sito del Festival del Fundraising. Sono due le tipologie disponibili: il Live Ticket che consente l’accesso in diretta e il Full Ticket che permette di ricevere slide e registrazioni dopo l’evento. Prenotando entro il 31 marzo 2021 i partecipanti avranno diritto alla tariffa più conveniente che prevede uno sconto di 230€ sulla prima opzione e di 200€ sulla seconda.

L’evento, che segue il Non-Profit Day del 2 marzo e durante il quale verranno approfondite le tecniche di raccolta fondi per il Terzo Settore, avrà luogo il 9, 10 e 11 giugno 2021. Sono già oltre 60 le sessioni formative confermate in cui speaker italiani e internazionali forniranno consigli e riflessioni per formarsi, aggiornarsi e guardare il lavoro della propria non-profit da una prospettiva diversa.

Tra queste spiccano la plenaria tenuta dal mentalista Francesco Tesei, che insegnerà come rapportarsi nei rapporti con i donatori e la seduta che tratterà la disintermediazione del non-profit intitolata “Effetto Ferragnez: esisteranno ancora le nonprofit tra 10 anni?”. Molto attesa anche la plenaria dedicata al Digital Fundraising e all’innovazione digitale, “Come cambiare con la Digital Transformation”, in cui si tratterà il cambiamento che la digitalizzazione ha portato alle raccolte fondi.

La quarta e ultima plenaria, intitolata “Il coraggio di cambiare” sarà invece l’occasione per ascoltare le storie di Jordan Evans (vice direttore Nasa Jet Propulsion e capo del progetto “Mars Curiosity Rover” della NASA) e Natascia Astolfi (esperta consulente nello start up del fundraising per piccole e medie organizzazioni nonprofit) sulla forza di cambiare per raggiungere i propri obiettivi.