Festival "Les Créatives" apre a Ginevra con un grido per le donne

Milano, 12 nov. (askanews) - Il festival "Les Créatives" dedicato alla creatività femminista si è aperto a Ginevra con un minuto di grido per protestare contro la violenza sulle donne.

Fondata nel 2005, Les Créatives è un'associazione indipendente che si batte per la parità di genere nell'arte e organizza questo festival multidisciplinare che invita artiste e relatrici a Ginevra.

Come spiega Dominique Rovini, condirettore del festival:

"Oggi è il lancio del Les Créatives, la 15a edizione di questo festival femminile e femminista e oggi, tra le mura dell'Università di Ginevra, urleremo, faremo un grande pianto collettivo, un grido contro la violenza sulle donne, un grido contro il femminicidio, un grido di libertà di parola perché siamo stanche, siamo arrabbiate e vogliamo che le cose cambino".

Attraverso concerti, spettacoli, tavole rotonde, letture, proiezioni e mostre, Les Créatives in 13 edizioni, è diventato un evento da non perdere che riunisce oltre 10 mila partecipanti ogni anno e 170 ospiti in oltre 50 eventi. Per dimostrare ciò che è cambiato negli ultimi mesi, gradualmente, dal movimento #Metoo: le donne stavano già parlando prima; è che ora vengono ascoltate di più.