Fi,Berlusconi:non tollererò correnti che dilaniano altri partiti

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 15 mar. (askanews) - Le notizie di litigi dentro Forza Italia sono solo "pettegolezzi" e il suo leader Silvio Berlusconi dichiara in una intervista a Libero che non tollera e "non tollererà mai la nascita di correnti come quelle che dilaniano altri partiti".

"Noi, a differenza di tutti gli altri, avversari ed anche alleati, non abbiamo mai avuto e non abbiamo oggi il problema di ridefinire la nostra identità" precisa Berlusconi. I malumori per le nomine ministeriali? "Naturalmente ogni scelta provoca delusione e amarezza in chi si proponeva e ha visto altri scelti al suo posto. Ma chi conosce Forza Italia sa che le capacità, l'impegno e la lealtà da noi vengono sempre premiati. Non tollererò mai e non tollererebbero i nostri elettori la nascita di correnti che dilaniano oggi altri partiti. Non ve ne sarebbe alcuna giustificazione politica" e "il resto sono pettegolezzi e retroscena di fantasia". Quanto alla scelta di Enrico Letta alla guida del Pd Berlusconi si augura "nell'interesse del funzionamento del governo e della vita pubblica che riesca a dare stabilità al Partito democratico. Naturalmente le differenze di visione politica rimangono".