Fi, Carfagna: bene Berlusconi, ma stop anche a sottomissione Lega

Pol/Bac

Roma, 13 set. (askanews) - "Condivido il richiamo del presidente Silvio Berlusconi: chi coltiva progetti per portare pezzi di Forza Italia in una nuova ipotetica formazione o verso nuovi gruppi parlamentari lavora contro le nostre idee. Ma se vogliamo tutelare il nostro partito in questo complicato passaggio, è necessario fermare anche i portatori della strategia opposta: quelli che con quotidiani atti di sottomissione alla Lega hanno fatto precipitare in pochi mesi FI al 6%".Lo afferma in una nota Mara Carfagna, Vice Presidente della Camera e deputata di Forza Italia.

E' questo il vero motivo della diaspora. Per fermarla, serve offrire una prospettiva politica a dirigenti e amministratori che si sono battuti per anni per il nostro partito e non sopportano di vederlo sballottato tra centristi e sovranisti. Occorre recuperare identità e proposta politica, perché se vogliamo davvero ricostruire il centrodestra è indispensabile un ruolo decisivo di Forza Italia".