Fi chiede dimissioni Fioramonti, mobilitazione su twitter

Luc

Roma, 3 ott. (askanews) - Forza Italia contro il ministro Fioramonti con l'hashtag #FioramontiDimettiti. I parlamentari azzurri si stanno mobilitando su Twitter per chiedere le dimissioni del ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti, dopo che 'Il Giornale' ha pubblicato questa mattina alcuni commenti social del ministro dell'Istruzione.

Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia, ha scritto: "#FioramontiDimettiti perché non si tratta solo di cattivo gusto, intemperanza verbale, ossessione nei confronti degli avversari politici o volgarità gratuite, ma chi disprezza le forze dell'ordine e svilisce i componenti del Parlamento non può ricoprire certi ruoli". Per Roberto Occhiuto, vice presidente vicario dei deputati di Forza Italia, "Un ministro che ha insultato Forze dell'ordine e suoi avversari politici non può e non deve ricoprire certi ruoli. #FioramontiDimettiti... prima le scuse però". Sulla stessa linea la deputata Benedetta Fiorini: "Nessuna indulgenza con chi offende i servitori dello Stato e gli avversari politici: #FioramontiDimettiti. L'odio, il rancore e le volgarità pubbliche non possono appartenere a un ministro, ne va della credibilità delle istituzioni. Basta con questi ministri da avanspettacolo". Lorena Milanato, tesoriere del gruppo azzurro alla Camera, ha scritto: "Violenze verbali e attacchi deliranti contro politici e forze dell'Ordine non possono essere ammessi in un paese democratico da un esponente di Governo che dovrebbe rappresentarlo egregiamente, dando il buon esempio. #FioramontiDimettiti".