Fi,Giro:Carfagna e Toti devono restare e credere in questo lavoro

Pol/Tor

Roma, 2 ago. (askanews) - "Come ha più volte ripetuto il Vice presidente di Forza Italia, Antonio Tajani, è tutto ancora aperto. Apertissimo. Già il 19 giugno Berlusconi, davanti ai gruppi parlamentari del Senato e della Camera, ci sollecitó a ripartire dallo Statuto - spesso inapplicato - e a presentare da lì i nostri emendamenti. Credo dunque che la proposta del tavolo possa essere valutata da Berlusconi, che potrà avvalersi anche del parere dei due gruppi parlamentari guidati dalle colleghe Bernini e Gelmini e della conferenza dei coordinatori regionali guidato da Giacomoni, per poi giungere all'approvazione del Consiglio nazionale". Lo dichiara il senatore Fi Francesco Giro.

"uindi i passaggi sono ancora tanti e i margini per perfezionare il lavoro del tavolo sono ancora larghi. Occorre procedere con calma e con grande pazienza. Carfagna, ma anche Toti, devono non solo restare ma - aggiunge- uesto lavoro. Io peraltro continuo a pensare che Mara sia per noi una risorsa importante. Unire la guida politica di Berlusconi ad una nuova struttura innovativa ed espressione reale dei territori è la vera sfida".