Fi, Mallegni: non vado con Renzi, resto con Berlusconi

Pol-Afe

Roma, 19 ago. (askanews) - "Leggo con ribrezzo ricostruzioni fantasiose dell'Uffingthon Post che mi vedrebbero tra le braccia di Renzi. È più probabile che io cambi gusti sessuali e non che faccia parte di partiti, bocciofile, boy-scout o associazioni di burraco legate all'ex premier PD o semplicemente che vada a Sinistra. Sono un ex socialista craxiano, felice di aver aderito a Forza Italia nel '94 e li resto convintamente 'abbracciato' a Silvio Berlusconi, una delle poche 'teste pensanti' della politica nazionale e europea. Forse qualcuno, al nostro interno, non sa più cosa fare per ostacolare quelli che come me, e sono tanti, che ritengono che Forza Italia e Silvio Berlusconi siano un patrimonio da non 'sciogliere' in un 'sovranismo' poltroniero". Lo dichiara Massimo Mallegni vicepresidente dei senatori di Forza Italia.