Fi, Mallegni: poco confronto, poco futuro. No personalismi

Pol/Vep

Roma, 23 set. (askanews) - "Le tre giornate di Viterbo di Forza Italia hanno confermato l'assenza del dibattito interno. Se da un lato c'è la necessità di portare avanti gli impegni presi con i cittadini senza rinchiudersi in un recinto, ormai, sempre più stretto, dall'altro i personalismi di molti di atteggiarsi a leader lede il confronto. Serve un dibattito serio e qualificato, fatto di argomenti validi per dare, per renderci, così credibili, agli occhi dei cittadini. "Poca cima poco marinaio", direbbero in marina, tradotto, "poco confronto poco futuro", la kermesse di Viterbo ha fatto emergere prepotentemente le varie sensibilità che esistono al proprio interno e se non si farà quadra, a stretto giro, su una linea comune, la fine di un grande progetto nato nel '94 ed ancora attuale vedrebbe l'orizzonte nel breve termine". Lo dichiara il vicepresidente dei senatori di Forza Italia, Massimo Mallegni.