Fi: Mandelli, 'eredità Colletti per politica nel segno di libertà e giustizia'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 nov. (Adnkronos) – Lucio Colletti "non è mai stato un intellettuale rinchiuso nella torre d’avorio ma ha partecipato attivamente al dibattito pubblico fondando riviste e collaborando a grandi quotidiani e settimanali. La sua 'Intervista politico-filosofica' –edita da Laterza nel 1974– ha segnato una svolta a livello mondiale nell’interpretazione del marxismo ed ha anticipato una chiave di lettura della società contemporanea che si preparava a liberarsi dal fardello delle ideologie del ventesimo secolo". Lo ha sottolineato il vicepresidente della Camera, Andrea Mandelli, ricordando la figura del filosofo a venti anni dalla morte.

"La sua parabola politica -dal comunismo degli anni giovanili al liberalismo della maturità- fu diretta conseguenza -ha proseguito Mandelli- della sua incessante ricerca filosofica, del suo costante confronto intellettuale non solo con Marx, ma anche con Hegel e Kant. L’eredità del suo pensiero è quindi assai feconda per chi oggi cerca di ancorare la politica a una visione del mondo in cui solo l’esercizio della libertà può far progredire la giustizia".

“L’intitolazione a Lucio Colletti della sala del sesto piano del Palazzo dei Gruppi di Montecitorio, adiacente agli uffici di Forza Italia, è la testimonianza di un lascito intellettuale e politico che sentiamo nostro", ha sottolineato il capogruppo di Fi, Paolo Barelli. “La ricerca della modernità -ha invece ricordato Elio Vito, presidente del Gruppo alla morte di Colletti- ha rappresentato il suo tratto distintivo, ha permeato la sua attività politica, fin da quando ha dimostrato le radici profonde che legano il giustizialismo alla cultura di sinistra. Colletti è stato un eretico, ha elaborato riflessioni scomode, tutt’ora attuali e dal grande valore morale e politico”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli